Spazio web dedicato alle informazioni sulle politiche dell'Università di Torino

Distributori automatici di cibi e bevande: cosa è cambiato

Aggiornamento della pagina al 18/02/2019

A partire dal 2017, l’Ateneo, in collaborazione con UniToGO, l’UniTo Green Office dell’Università di Torino,  ha avviato un processo di riordino del servizio di distribuzione automatica di cibo e bevande (vending machine), per migliorare il servizio in termini di qualità e sostenibilità ambientale.
È stata ampliata l’offerta nei distributori automatici presenti in UniTo con l’inserimento di snack salutari e con un calibrato apporto nutrizionale, selezionati grazie alla collaborazione con alcuni nutrizionisti. Per ciascun Polo è stata inoltre prevista – a titolo sperimentale – l’installazione di uno o più erogatori di acqua di rete per favorire l’uso di borracce e di conseguenza la riduzione del consumo di acqua in bottiglie di plastica.

Questo progetto si inserisce nelle attività che UniTo porta avanti sui temi della sostenibilità e che condivide – anche in qualità di best practice – con la Rete provinciale degli Acquisti Pubblici Ecologici della Città metropolitana di Torino.

La redazione del capitolato eco-innovativo per la distribuzione automatica, è stata realizzata nell’ambito del Progetto Europeo SPP Regions, una rete tra istituzioni e amministrazioni comunali in 7 aree europee per favorire l’adozione di soluzioni eco-innovative e la condivisione di esperienze in tema di appalti pubblici sostenibili (SPP) e di appalti pubblici di innovazione (PPI).

Nel processo di stesura del bando di gara sono stati raccolti numerosi spunti espressi dalla comunità di Unito e sono state valorizzate le competenze provenienti da diversi Dipartimenti e Direzioni in merito alle questioni giuridiche, economiche, ambientali, energetiche, alimentari connesse al servizio di distribuzione automatica.

Gli obiettivi del progetto

Alimentazione sana e sostenibile

un’offerta alimentare di snack più ampia, grazie alla presenza di prodotti ritenuti più sani sotto il profilo nutrizionale

Presenza capillare

una presenza diffusa del servizio di distribuzione automatica nelle sedi dell’Ateneo

Accessibilità economica

contenimento e maggiore omogeneità di prezzo all’interno di tutto l’Ateneo

I miglioramenti del servizio

I tempi del progetto



Visualizza il calendario delle sostituzioni dei distributori automatici (accessibile con credenziali SCU)